logo-cai-novara

icona-trail-webpunto-panoramico

CONTATTI

DATI

difficoltà: medio
tempo: 1-3 h
tipo bici: gravel
tipo strada: misto

Tappa interessante che si svolge tra campagna, boschi e vigneti delle colline novaresi.

Dall’inizio tappa realizzata in prossimità del parchetto sul retro del municipio di Cavallirio, attraversare la S.P. 31 e proseguire sino al termine della strada; quindi prendere a destra Via Gramsci e continuare sino a immettersi su quella di campagna. Si prosegue tra prati e boscaglia sino al sopra-passo della S.P.299 quindi, tenendo la sinistra, si giunge a incrociare la S.P. 142 –Biellese-. Prima di giungere alla relativa rotonda immettersi, a destra, su strada sterrata. Dopo 250 m prendere il bivio sulla sinistra e proseguire nel bosco sino a giungere a una radura con alveari prima del ripetitore telefonico.

Da tale radura imboccare il vecchio sentiero (ingombro di alberi caduti) che discende alla periferia di Romagnano. Giunti sulla strada asfaltata della Mauletta risalirla e al colmo riprendere la strada bianca che diparte alla destra e seguire le indicazioni per la fraz. Mauletta.
A questo punto si prosegue sulla strada di campagna sulla dorsale della morena raggiungendo prima la cascina Panagallo poi S. Fede fino ad arrivare alla S.P. 32 che si attraversa per poi giungere alla C.na Morando e subito dopo all’agriturismo Cavanago.

Lascia un commento